loader image

Assistenti sociali: capacità assunzionali Legge 178 del 2020

Il “problema” dei servizi sociali è una tematica ricorrente e molto sentita all’interno del Comune, in particolare l’assunzione degli assistenti sociali, che rivestono un ruolo importante e centrale nella gestione operativa del Servizio.

Sul punto, con parere 91/2021, si è pronunciata la Corte dei Conti sez. Puglia, che andremo qui di seguito ad esaminare.

 

Cosa dice la Corte dei Conti?

La Sezione ha dichiarato che è da escludere la possibilità di una compensazione tra le differenti capacità assunzionali dei Comuni facenti parte di un medesimo “ambito territoriale”, al fine di procedere alle assunzioni di assistenti sociali con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

La Corte dei Conti ha altresì sottolineato quanto già  stabilito dalla Sezione delle Autonomie, con deliberazione 4/2021, che, sia pur in relazione alle Unioni di Comuni, ha affermato che

«i parametri e le “soglie” indicate dal Decreto applicativo del Dl 34/2019 sono tarati sui bilanci dei Comuni e non possono riferirsi alle Unioni»

e men che meno agli “ambiti territoriali”, che possono assumere prioritariamente la forma iuris di convenzione o consorzio tra i Comuni interessati.

 

Come funziona la capacità assunzionale?

In vista dell’obiettivo (comune agli enti facenti parte del medesimo “ambito territoriale”) di potenziare il sistema dei servizi sociali ai sensi dell’art.1, comma 801, legge 178/2020, pertanto, potranno utilmente individuarsi ulteriori forme di concreta collaborazione, comunque riconducibili nell’alveo delle disposizioni di cui all’art. 11, re. reg. 4/2007, tra gli stessi Comuni del relativo “ambito territoriale”.

La Corte dei Conti, con il parere di cui al presente articolo, ritiene che le disposizioni in esame debbano essere interpretate nel senso che, in caso di assunzioni a tempo indeterminato di assistenti sociali da parte di Comuni, sia necessario tener conto delle capacità assunzionali secondo i valori soglia definiti dal Dm 17 marzo 2020; sempre al fine di procedere alle assunzioni di assistenti sociali con contratto di lavoro a tempo indeterminato, non è, poi, possibile operare il detto reclutamento in virtù di una compensazione tra le differenti capacità assunzionali dei Comuni facenti parte di un medesimo “ambito territoriale”.

clicca qui sotto e scarica gratuitamente il parere della Corte dei Conti

Parere Corte dei Conti Puglia 91 2021

 

Hai ancora qualche dubbio?

…in questo caso non ti resta che contattarci cliccando QUI

p.s. voglio ricortarTi che le questioni in ambito giuslavoristico devono essere trattate con l’ausilio di professionisti inscritti negli Ordini professionali di riferimento, evitando di affidarsi a pareri o consulenze fornite da soggetti non abilitati!

Avv. Stefano Vicario

Studio Legale Vicario
 

©2021 Studio Legale Vicario Assistenza legale per Enti Locali

Via Roma 10 27100 - Pavia (PV) - Italia

Avv. Stefano Vicario P.IVA IT02451960187 | SDI M5UXCR1

PEC: vicario.stefano@pec.it Mail: info@vicario.legal | Privacy Policy

Privacy e Cookie Policy

Realizzato da P.Y.G. Design Studio

Log in with your credentials

Forgot your details?