loader image
commissione tributaria

IMU e catasto

Il nostro Studio ha difeso un Comune avanti alla CTP di Pavia in materia di applicazione dell’IMU. La CTP, accogliendo la nostra tesi difensiva, ha pronunciato la seguente sentenza:

Commissione Tributaria Provinciale di Pavia sez. 1 sentenza n. 159 del 22 giugno 2021

La contribuente XXX è stata destinataria dell’avviso numero 12 del 25 novembre 2019 protocollo numero 8472, con il quale il Comune di XXX, in provincia di Pavia, ha accertato una maggiore IMU (Imposta municipale propria) di € 1.902,00 per l’anno d’imposta 2014, riguardante i seguenti propri immobili, risultanti così in catasto: il primo foglio XXX numero XXX subalterno XXX
categoria A 1; il secondo foglio XXX numero XXX subalterno XXX categoria C 1, entrambi annotati, sempre in catasto, come immobili a destinazione d’uso commerciale.

La contribuente in rassegna si è opposta a detto accertamento, producendo ricorso con effetto di reclamo/mediazione, con il quale, nel chiedere l’annullamento di tale atto, ha sostenuto che ciò che risulta in catasto nell’anno 2014, come destinazione d’uso commerciale dei due detti immobili, non corrisponde alla realtà. Perché sempre per l’anno 2014, l’effettiva destinazione d’uso dei detti due immobili, è stata abitativa/residenziale principale e per questo non soggetta ad IMU.

IMU: la decisione della CTP di Pavia

la Commissione osserva che l’articolo 13 del Decreto Legge 201/2011 stabilisce che la base imponibile di riferimento ai fini IMU, è quella risultante dalle annotazioni catastali relative all’anno di applicazione dell’imposta. Nel caso di specie il 2014. Poiché dai dati catastali in commento risulta che la destinazione d’uso degli immobili in argomento, così come detto più sopra, è quella commerciale, in difetto peraltro di dati probatori di segno opposto, legittima è la posizione del Comune e quindi condivisibile la ripresa dell’IMU.

clicca qui sotto e scarica la normativa

art 13 DL 201 2011

Costituzione in giudizio e controdeduzioni

clicca qui sotto e scarica la bozza della costituzione in giudizio avanti alla CTP

costituzione in giudizio e controdeduzioni

Assistenza legale e supporto all’ufficio tributi del Comune

Il nostro studio fornisce, all’ufficio tributi del Comune, assistenza stragiudiziale, in fase di reclamo-mediazione, nonché patrocinio legale avanti le commissioni tributarie provinciali e regionali, in tutto il territorio nazionale.

clicca QUI per richiedere informazioni

altrimenti clicca QUI e prenota 30 minuti di telefonata con l’Avv. Stefano Vicario

Studio Legale Vicario
 

©2021 Studio Legale Vicario Assistenza legale per Enti Locali

Via Roma 10 27100 - Pavia (PV) - Italia

Avv. Stefano Vicario P.IVA IT02451960187 | SDI M5UXCR1

PEC: vicario.stefano@pec.it Mail: info@vicario.legal | Privacy Policy

Privacy e Cookie Policy

Realizzato da P.Y.G. Design Studio

Log in with your credentials

Forgot your details?