Categoria: Urbanistica

Distanza tra edifici. Inderogabile il limite minimo di dieci metri tra pareti finestrate

Dispone l’art. 9, co. 1, n. 2, d.m. 1444/1968, che per i “nuovi edifici ricadenti in altre zone è prescritta in tutti i casi la distanza minima assoluta di m. 10 tra pareti finestrate e pareti di edifici antistanti”. Tale limite non può essere derogato neanche da un permesso alla sopraelevazione di un fabbricato preesistente. […]